LIBRI - GruppoLucaViaggi

Vai ai contenuti

Menu principale:

LIBRI

BIBLIOTECA
________________________________________________________________________________

Susan Abulhawa
OGNI MATTINA A JENIN
Feltrinelli (aprile 2011)
Susan Abulhawa ha scritto un romanzo struggente che può fare per la Palestina ciò che il Cacciatore di aquiloni ha fatto per l'Afghanistan. Di vibrante realismo e inesorabilmente diretto alla verità, racconta con sensibilità e pacatezza la storia di quattro generazioni di palestinesi costretti a lasciare la propria terra dopo la nascita dello stato di Israele e a vivere la triste condizione di "senza patria".......
Karen Blixen
LA MIA AFRICA (dan. Den afrikanske farm)
Feltrinelli (1a ed. originale 1937)
La mia Africa è un romanzo autobiografico della scrittrice danese Karen Blixen, in cui si raccontano le vite di un gruppo di coloni in Kenya all'inizio del XX secolo. Pubblicato per la prima volta nel 1937, è stato tradotto in molte lingue e ripubblicato innumerevoli volte in tutto il mondo. Un celebre adattamento cinematografico, con Meryl Streep e Robert Redford, ha avuto un grande successo nel 1985.
Bill Bryson
AMERICA PERDUTA
In viaggio attraverso gli USA
Feltrinelli (1a ed. originale 1992)
La storia di un viaggio nell'altra America, quella delle piccole città in cui la vita è rimasta ferma agli anni Cinquanta, il racconto dolce e amaro di un americano che, dopo aver vissuto dieci anni in Inghilterra, ha voluto realizzare un viaggio di scoperta, tornando nei luoghi magici della sua fanciullezza.
Bill Bryson
IN UN PAESE BRUCIATO DAL SOLE
Guanda (2001)
L'isola più estesa del mondo e che è anche un continente. Armato di tanto tempo, del suo immancabile diario di viaggio e di inesauribile ironia e curiosità, Bryson ha attraversato in treno l'interno desertico, ha guidato nelle città e lungo le strade costiere, ha camminato e navigato, e si è fermato a parlare più o meno con tutti quelli che ha incontrato.


Bill Bryson
UNA CITTA' O L'ALTRA
Guanda (1a ed. originale 1992)
Il saggio racconta l'esperienza, con il suo tipico stile umoristico, del giornalista e scrittore statunitense nel "vecchio continente" in un viaggio di quattro mesi durante il 1991 dall'estremo nord della Norvegia fino in Turchia.
Pino Cacucci
LA POLVERE DEL MESSICO
Feltrinelli (1996)
È il romanzo di un viaggio attraverso un paese narrato dalla gente, da innumerevoli personaggi: bevitori incontrati in vivacissime bettole, autisti di squinternate corriere lanciate per migliaia di chilometri tra selve e deserti, meccanici-filosofi e gommisti-antropologi, vecchi indios dalla saggezza velata di ironia, giovani teppisti delle bande metropolitane o allevatori di galli da combattimento che si rivelano custodi di antiche tradizioni.
Bruce Chatwin
IN PATAGONIA
Biblioteca Adelphi (1a ed. originale 1977)
È un diario del viaggio che l'autore intraprese alla ricerca delle tracce di un suo antenato marinaio attraverso la Patagonia argentina e cilena.
In Patagonia è universalmente considerato il capolavoro di Bruce Chatwin.
Francisco Coloane
TERRA DEL FUOCO
Guanda (2010)
Feriti e sconfitti, tre uomini in fuga cavalcano attraverso le sterminate distese della Patagonia. Hanno osato ribellarsi a Julio Popper, il padrone-sovrano di una miniera d'oro sulle coste dello Stretto di Magellano, e da allora sono braccati. Avventurieri disperati, alla mercé del caso, vagheranno senza meta fino a quando, accanto allo scheletro di una balena, il luccichio della polvere aurifera ridarà uno scopo alle loro esistenze...
Alain de BOTTON
L’ARTE DI VIAGGIARE
Guanda (2002)
Possono scrittori, artisti e filosofi rivelarsi ottimi compagni di viaggio? Alain de Botton non ha dubbi, e affida a guide illustri del passato il compito di scandire le sue partenze e i suoi ritorni, le grandi aspettative così come le piccole ma cocenti delusioni di cui ciascun viaggio è costellato.
Cesare De Seta
L'ARTE DEL VIAGGIO
Rizzoli (2016)
Ci sono molti modi per viaggiare come ci sono molti viaggiatori. Cesare De Seta si definisce un “viaggiatore quasi sedentario”, ma dietro questa sprezzatura salgariana si nasconde una straordinaria miscela di suole consumate e profonda conoscenza del mondo. Ed è proprio da questa miscela che emerge nitido il ritratto di tantissime città, raccontate non solo attraverso la loro arte e la loro architettura, ma attraverso il loro “volto”.
Ryszard Kapuscinski
EBANO
Feltrinelli (2002)
L'autore si cala nel continente africano e se ne lascia sommergere. Abita nelle case dei sobborghi piu poveri, brulicanti di scarafaggi, si ammala di tubercolosi, rischia la morte per mano di un guerrigliero, ha paura, si dispera. Ma non rinuncia mai allo sguardo del reporter.
Ryszard Kapuściński
IMPERIUM
Feltrinelli (1993)
"Imperium" è la narrazione di un viaggio per lo più sconosciuto, un'affascinante e personale chiave per capire l'ex Unione Sovietica. Un reportage polifonico, intessuto di ricordi, dove personaggi, luoghi e motivi si rincorrono e si sovrappongono dal 1939 al 1992, dal Baltico al Pacifico.
________________________________________________________________________________

webMaster Paolo Onida - marzo 2018
Torna ai contenuti | Torna al menu